“È la dott.ssa Spaziani il 1° medico donna in A”

“È la dott.ssa Spaziani il 1° medico donna in A”

[ad_1]

In pompa magna la SPAL aveva annunciato questa mattina che Raffaella Giagnorio, 52 anni ferrarese, è stata la prima donna medico ad esordire in Serie A: controparte italiana di Eva Carneiro, responsabile dell’area medica del Chelsea dal 2009 al 2015, prima delle celebri frizioni con l’allora allenatore Josè Mourinho.

A correggere il club ferrarese ci ha pensato però il Frosinone, che con una nota ufficiale ha rivendicato che la ‘primogenitura’ nel ruolo spetta al suo medico, la dott.ssa Sandra Spaziani.

“È la dottoressa Sandra Spaziani, attuale responsabile dello staff medico del Frosinone, ad avere la ‘primogenitura’ nel ruolo specifico in serie A ma anche a detenere il primato delle ‘quote rosa’ nella massima serie. – scrive il club ciociaro – Una piccola inesattezza, infatti, ha colto in contropiede un po’ tutti i media nazionali in occasione di Lazio-Spal ed è diventata virale: si è detto, erroneamente, facendo riferimento alla dottoressa Raffaella Giagnorio, responsabile sanitario del club emiliano, della prima volta di un medico donna nella massima serie in Italia”.

“Una piccola inesattezza, appunto. – ribadisce il Frosione – Anzi due se vogliamo. Perché la dottoressa Sandra Spaziani è stata sia la prima donna medico in serie A (in Inghilterra l’unico precedente, la dottoressa Eva Carneiro, al Chelesa fino al 2015), sia la prima donna responsabile sanitario sempre in A (all’epoca con il dottor Pirelli). La professionista frusinate – primario del Reparto di Rianimazione e Terapia del Dolore presso il ‘Fabrizio Spaziani’ di Frosinone – fa parte dello staff medico del Frosinone Calcio dalla stagione 2007-2008 e va regolarmente in panchina da quel campionato di serie B”.

Nessun primato dunque per Raffaella Giagnorio, la dottoressa della SPAL che accompagna il club di Semplici dal 2013, supportando la squadra della sua città dalla Lega Pro fino alla storica promozione in Serie A dopo ben 49 anni di assenza. 

[ad_2]

Source link

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *