Probabili Formazioni Serie A – Inter, Joao Mario insidia Vecino

Probabili Formazioni Serie A – Inter, Joao Mario insidia Vecino

[ad_1]

(4-2-3-1) 
Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain

Douglas Costa favorito su Cuadrado, Rugani su Benatia. Massimiliano Allegri è orientato a schierare la sua Juve con il 4-2-3-1, confermando Mandzukic come esterno di sinistra. Lichtsteiner dovrebbe trovare spazio dal primo minuto come terzino destro, dentro anche Cuadrado che però deve guardarsi da Douglas Costa. In panchina Bernardeschi.

(4-3-1-2) 
Cragno; Padoin, Pisacane, Andreolli, Capuano; Barella, Cigarini, Ionita; Joao Pedro; Sau, Cop

Intera rosa a disposizione per Massimo Rastelli, che non ha convocato Borriello dopo la rottura: davanti sarà Cop ad affiancare Sau. In porta giocherà Cragno, rientrato dal prestito al Benevento, in campo dall’inizio anche i nuovi Andreolli e Cigarini. Cossu, tornato a vestire la maglia rossoblù, sarà in panchina. Capuano titolare sulla fascia sinistra di difesa.

(4-3-3) 
Nicolas; Caceres, Ferrari, Heurtaux, Souprayen; Romulo, Buchel, Bessa; Cerci, Pazzini, Verde

Pecchia sembra orientato a preferire Buchel a Zuculini in regia e a puntare sul 4-3-3, speculare a quello di Sarri. In difesa spazio ai nuovi Caceres e Heurtaux, in avanti Cerci e Verde ai lati di Pazzini. Out Bianchetti (tornerà a settembre), in dubbio Caracciolo.

+ INDISPONIBILI – Bianchetti, Brosco, F. Zuculini  
SQUALIFICATI – Nessuno  

  (4-3-3) 
Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

Sarri riparte dal 4-3-3, ma rispetto all’ultima sfida contro il Nizza farà riposare alcuni titolari. In difesa Maggio e Chiriches faranno rifiatare Hysaj e Albiol, in mezzo al campo spazio a Zielinski per Allan, con ballottaggio fra Diawara e Jorginho. Davanti dovrebbe essere confermato il tridente ‘leggero’, anche se non è da escludere l’impiego dal 1′ di Milik al posto di Mertens.

+ INDISPONIBILI – Nessuno
SQUALIFICATI – Nessuno  

(3-4-2-1) 
Berisha: Masiello, Palomino, Toloi; Hateboer, Freuler, Cristante, Gosens; Kurtic, Gomez; Petagna

Come anticipato da Gasperini, Spinazzola non sarà della partita poichè al centro di voci di mercato. Al suo posto dovrebbe giocare Gosens, mentre dall’altra parte Hateboer è favorito su Castagne. In difesa Caldara non è al meglio e dovrebbe partire dalla panchina, al suo posto allertato Palomino. In mezzo Cristante sembra in vantaggio su De Roon, tornato a Bergamo dopo l’esperienza in Inghilterra.

+ INDISPONIBILI – Caldara
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-3-3) 
Alisson; Bruno Peres, Juan Jesus, Manolas, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel, Dzeko, Perotti

Assenti Florenzi, Emerson e Karsdorp, Di Francesco non ha scelta e sulle fasce schiererà Bruno Peres e Kolarov. In mezzo al campo De Rossi va verso il recupero, Gonalons resta in preallarme. Davanti in dubbio Perotti, pronto El Shaarawy in caso di forfait. Al centro della difesa Juan Jesus è favorito su Fazio, ancora fuori forma.

+ INDISPONIBILI – Florenzi, Emerson, Karsdorp, L. Pellegrini
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-3-3) 
Mirante; Torosidis, De Maio, Gonzalez G., Masina; Taider, Nagy, Poli; Verdi, Destro, Krejci

Indisponibile Falletti, è invece recuperato Verdi che potrebbe essere schierato nel tridente con Destro e Krejci. In mezzo al campo Pulgar e Nagy si giocano una maglia, così come Torosidis (favorito) e Mbaye sulla corsia destra della difesa.

+ INDISPONIBILI – Falletti
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-2-3-1) 
Sirigu; Zappacosta, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Rincon, Obi; Iago Falque, Ljajic, Berenguer; Belotti

La squalifica di Boyè lancia subito Berenguer come titolare nel trio che assisterà Belotti. In mezzo al campo, out Baselli, ci sarà il nuovo acquisto Rincon. In difesa gioca N’Koulou in coppia con Moretti.

+ INDISPONIBILI – Baselli, Lyanco, Valdifiori
SQUALIFICATI – Boyè

(4-4-2) 
Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella; Rohden, Izco, Barberis, Stoian; Trotta, Budimir

Debutto “importante” per il Crotone che ospita l’attesissimo Milan di Montella. Il ‘figliol prodigo’ Budimir partirà titolare al centro dell’attacco con Trotta al suo fianco. In mezzo al campo spazio per li neo-acquisto Izco, mentre Nalini è favorito su Stoian a sinistra. Dentro anche Cabrera e Faraoni. Martella dovrebbe giocare dal primo minuto nonostante un affaticamento.

+ INDISPONIBILI – Nessuno
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-3-3) 
Donnarumma; Conti, Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessiè, Montolivo, Calhanoglu; Suso, Andrè Silva, Borini

Bonaventura non ce la fa, probabile dunque l’arretramento di Calhanoglu con Borini titolare nel tridente. In difesa, out Romagnoli, Musacchio è favorito su Zapata, mentre Montolivo prenderà posto in regia in virtù dell’assenza di Biglia. 

+ INDISPONIBILI – Bonaventura, Biglia, Romagnoli
SQUALIFICATI – Paletta

(4-2-3-1) 
Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi

Spalletti vara subito il suo 4-2-3-1 con Vecino (insidiato da Joao Mario) e Gagliardini a formare la spina dorsale della squadra. In difesa subito spazio per Skriniar, con Dalbert che dovrebbe aver superato Nagatomo.

+ INDISPONIBILI – Nessuno
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-2-3-1) 
Sportiello; Gaspar, Vitor Hugo, Astori, Maxi Olivera; Veretout, Sanchez; Benassi, Eysseric, Gil Dias; Babacar

La nuova Fiorentina di Pioli riparte da Babacar, che dovrebbe essere preferito a Simeone, appena arrivato. Sulla trequarti, squalificato Chiesa e in dubbio Saponara, ci sarà il nuovo arrivato Eysseric. Dentro anche i Veretout, Gaspar e Vitor Hugo. Difficile una partenza dal primo minuto in extremis per Badelj.

+ INDISPONIBILI – Nessuno
SQUALIFICATI – Chiesa

(3-5-1-1) 
Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Lucas Leiva, Parolo, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile

Con Keita probabilmente fuori dai giochi, Simone Inzaghi si affida a Immobile ma dovrà con molta probabilità rinunciare all’affaticato Felipe Anderson che siederà in panchina (al suo posto Luis Alberto). Nella difesa a tre Wallace è favorito su Bastos, mentre Marusic insidia Basta sulla destra. 

+ INDISPONIBILI – Nessuno
SQUALIFICATI – Nessuno  

(3-5-2) 
Gomis; Oikonomou, Vicari, Cremonesi; Lazzari M., Rizzo, Viviani, Mora, Costa F.; Paloschi, Antenucci

Più Antenucci che Floccari, mentre Rizzo prende il posto dell’infortunato Grassi. Out anche Meret e Felipe, rimpiazzati da Gomis e Cremonesi. Queste le ultime in casa SPAL, dove Semplici, per il ritorno in Serie A, lancia i nuovi Oikonomou, Felipe, Viviani e Paloschi. Possibile sorpresa il neoacquisto Borriello, che però dovrebbe sedersi inizialmente in panchina.

+ INDISPONIBILI – Grassi, Meret, Felipe
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-3-1-2) 
Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Caprari

Giampaolo si avvicina alla prima di campionato col dubbio Quagliarella: l’attaccante non è al 100% e potrebbe dare forfait a favore del giovane Kownacki. Indisponibile Viviano, in porta giocherà Puggioni. Vanno verso il debutto i nuovi Murru, Ramirez e Caprari.

+ INDISPONIBILI – Viviano, Dodò
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-4-2) 
Belec; Letizia, Lucioni, Costa A., Di Chiara; Ciciretti, Cataldi, Viola, D’Alessandro; Puscas, Coda

Ceravolo, trascinatore del Benevento in Serie A, è out per il debutto di ‘Marassi’ e non è stato nemmeno convocato: Puscas è pronto a rimpiazzarlo e a far coppia con Coda. Baroni deve scegliere uno tra Di Chiara e Venuti in difesa, mentre in mezzo al campo darà spazio ai nuovi Cataldi e D’Alessandro.
+ INDISPONIBILI – Chibsah, Ceravolo
SQUALIFICATI – Nessuno  

(4-3-3) 
Consigli; Lirola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Sensi; Berardi, Falcinelli, Politano

Cambia il tecnico, non il modulo. Senza Di Francesco ma con Bucchi il Sassuolo riparte dal 4-3-3 con Falcinelli al centro del tridente. Duncan non è al top, potrebbe lasciar spazio a Sensi. In difesa Cannavaro è favorito su Goldaniga.

+ INDISPONIBILI – Dell’Orco
SQUALIFICATI – Nessuno  

(3-4-2-1) 
Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Miguel Veloso, Bertolacci, Laxalt; Rigoni L., Pandev, Galabinov

Partito Simeone, il Genoa riparte da Galabinov, visto che l’atteso esordio in rossoblù di Lapadula è stato rimandato a causa di un problema fisico dell’ex milanista. Sulla trequarti giostreranno Rigoni e Pandev, con Taarabt e Centurion destinati a partire dalla panchina. In difesa Juric punta su Rossettini dal 1′.

+ INDISPONIBILI – Lapadula
SQUALIFICATI – Izzo

(4-3-3) 
Scuffet; Wague, Nuytinck, Angella, Pezzella; Fofana, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Lasagna, Thereau

Subito emergenza difesa per Delneri che dovrà fare a meno di Widmer e Samir infortunati e di Danilo squalificato. Subito dentro il nuovo acquisto Pezzella, mentre Lasagna è favorito su Matos per una maglia da titolare in avanti. Perica è convocato ma dovrebbe partire dalla panchina.

+ INDISPONIBILI – Samir, Widmer
SQUALIFICATI – Danilo

(4-3-1-2) 
Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Pucciarelli

Ko Meggiorini, Maran lancerà sin dall’inizio Pucciarelli in avanti. Scalpita anche Bastien, che è pronto a rimpiazzare Castro in caso di forfait dell’argentino, alle prese con un problema al piede ma comunque convocato. In panchina il talento Garritano.

+ INDISPONIBILI – Gaudino, Meggiorini
SQUALIFICATI – Nessuno  

 

 

[ad_2]

Source link

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *