“Karsdorp partirà per il ritiro”

“Karsdorp partirà per il ritiro”

[ad_1]

Rick Karsdorp è da solo pochi giorni ufficialmente un nuovo giocatore della Roma ma la sua esperienza italiana non sembra essere iniziata col piede giusto: il terzino olandese sarà sottoposto lunedì ad un intervento al menisco già programmato in precedenza, che lo terrà lontano dai campi per almeno 2-3 settimane.

Un’operazione di cui ha parlato approfonditamente Riccardo Del Vescovo, medico della società giallorossa, ai microfoni di ‘Roma Radio’ come riportato dal sito ufficiale del club: “Lunedì Rick Karsdorp sarà sottoposto a un intervento di chirurgia artroscopica al ginocchio destro per mano del professor Mariani. Questo perché vogliamo andare a valutare bene una parte del menisco esterno del giocatore, poiché durante la visita iniziale, condotta in tandem con il professor Andrea Causarano, abbiamo riscontrato dei reperti clinici e strumentali che vorremmo approfondire meglio. Niente di serio, né di allarmante, soprattutto perché sia dal punto vista cartilagineo, sia legamentoso non c’è nulla di alterato nel ginocchio”.

Una decisione presa già da tempo: “Eravamo perfettamente a conoscenza della situazione. Già pochi giorni prima degli esami di rito di martedì, c’era stata una preliminare valutazione dove era emerso il problema con il ragazzo che ci segnalava di avere avvertito questo fastidio, nell’ultima parte di stagione con il Feyenoord e di esserne stato condizionato. Ci dava come punto di riferimento il post gara contro l’Ajax del 2 aprile. Durante le indagini in corso di visita preliminare di martedì siamo andati a cercare la possibile causa e riteniamo di averla individuata”.

I tempi di recupero non saranno lunghi: “È sempre importante esprimerli successivamente all’intervento. Mi riservo la risposta per lunedì prossimo. Non c’è nulla di cui preoccuparsi, sarà un intervento rapido e mirato”.

Karsdorp partirà regolarmente per il ritiro: “Senza dubbio partirà per il ritiro di Pinzolo e partirà per gli Stati Uniti. Viene da sé che nelle prime settimane del ritiro precampionato, il ragazzo risentirà dovrà rispettare una tabella di marcia individuale, che verrà di volta in volta modificata in linea con i progressi condotti ma è un discorso che vale sempre per qualsiasi percorso riabilitativo. Si tiene conto di mantenere sempre il corretto equilibrio tra il rispetto dei tempi post chirurgici previsti e la qualità del recupero”.

[ad_2]

Source link

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *